Stampa e PDF

Archivio

VISTO il D.P.R. 10 Settembre 1990, n. 285, Approvazione del regolamento di polizia mortuaria;

VISTO Il Regolamento cimiteriale e di Polizia mortuaria del Comune, approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 06 del 30.07.2020;

SI RENDE NOTO CHE

  • con Determinazione n. 147 del 29.04.2024 è stato avviato il procedimento, sensi degli artt. 7 e 8 della Legge 241/1990 inerente la revoca della concessione e la parziale esumazione di tombe a terra presenti nel “settore F” del cimitero comunale, specificando che:
  • l’Amministrazione competente è il comune di Tratalias, Servizio Tecnico – Ambiente, Patrimonio, ERP – PEC: protocollo@pec.tratalias.ca.it ;
  • il Responsabile del Procedimento per le operazioni in argomento è stato individuato nella persona della Dott.ssa Emanuela Maria Fozzi, ed i consequenziali lavori di "messa in sicurezza e adeguamento all'accessibilità del cimitero comunale di Tratalias" CUP D47H17001480006 ricadranno in capo all’ing. Marco Stivaletta, Responsabile dell’Area Tecnica – Settore LL.PP., Urbanistica e Pianificazione;
  • per quanto disposto nella Deliberazione della G.C. n. 22 del 19.04.2024 si applicheranno le disposizioni di cui all’art. 59 del Regolamento cimiteriale e di Polizia mortuaria recante Revoca, decadenza ed estinzione delle concessioni”;
  • il provvedimento di revoca sarà notificato al concessionario mediante pubblicazione all’Albo Pretorio per 60 giorni e depositato fra gli atti a disposizione del pubblico nel Cimitero e presso l’Ufficio Tecnico Comunale i giorni martedì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12.30;
  • la presente vale ai sensi e per gli effetti della L. 241/1990 quale comunicazione di avvio del procedimento i cui termini decorreranno dalla data di pubblicazione dell’avviso ai sensi dell’art. 8 co. 3 della L. 241/1990;
  • le operazioni di esumazione avranno luogo decorsi 60 giorni dalla pubblicazione del presente avviso (ovvero il 28.06.2024);
  • i nominativi delle salme da esumare sono riportati nell’avviso integrale;
  • verranno concessi ai richiedenti - a titolo gratuito, per la durata di 99 anni (ipotizzando la perpetuità della concessione revocata) - i cinerari/colombari ubicati in prossimità dell’ingresso in numero necessario in relazione alle operazioni di esumazione;
  • l’Ufficio Tecnico Comunale è a disposizione degli interessati per eventuali informazioni i giorni martedì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12.30, Telefono: 0781/697023 int. 925, Mail: ufficiotecnico@comune.tratalias.ca.it.

Copia integrale dell’Avviso è pubblicata all’Albo pretorio dell’Ente ed affissa presso il cimitero comunale.

Tratalias, 29.04.2024

Con Ordinanza Comunale N. 2 emanata in data 30.01.2024, l’accesso agli uffici comunali a partire da lunedì 25 marzo, è regolato secondo gli orari che sono nella stessa riportati.

Si precisa che tutti gli uffici riceveranno anche fuori orario ma solo previo appuntamento che potrà essere preso telefonicamente ai numeri telefonici presenti sul sito internet e che saranno pubblicati nell’ingresso del Municipio.

Durante gli orari riportati nella tabella le porte saranno aperte al pubblico ma si chiede comunque di rispettare gli accessi ai vari uffici.

Si allega al presente avviso l'ordinanza n. 2/2024 e le indicazioni relative agli orari e alle modalità di apertura al pubblico degli uffici comunali.

Si informa inoltre che gli utenti troveranno all'ingresso del Comune una descrizione dettagliata e chiara delle modalità di accesso.

centro servizi contrasto povertà

Per informazioni sulla reperibilità telefonica del Servizio e sulle sedi e orari di apertura dei cinque sportelli territoriali cliccare QUI

Il Centro servizi per il contrasto alla povertà, è rivolto alle persone che si trovano, o rischino di trovarsi, in condizione di marginalità o grave deprivazione. Attraverso apposite figure professionali, svolge attività di ascolto, accoglienza, supporto informativo e di orientamento verso servizi, programmi e prestazioni in materia di inclusione sociale e contrasto alla povertà.
Il Centro servizi per il contrasto alla povertà, rientra fra gli interventi previsti dal Piano nazionale degli interventi e dei servizi sociali 2021-2023, ed è realizzato in attuazione Progetto presentato dall’Ambito PLUS Carbonia a valere sull’Avviso 1/2021 PrIns - REACT EU, approvato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.
Il Servizio, può essere raggiunto da chiunque ne avesse necessità, nell'ambito territoriale, quindi anche dai cittadini di Tratalias, che potranno richiedere supporto anche per la presentazione della domanda di accesso alla nuova misura nazionale ASSEGNO DI INCLUSIONE e SUPPORTO FORMAZIONE LAVORO.

L'Assessorato Regionale dei Lavori Pubblici eroga ai sensi della L.13/89, contributi ai Comuni per la realizzazione, da parte dei privati, di opere finalizzate al superamento e all'eliminazione di barriere architettoniche in edifici già esistenti.

I privati interessati all'abbattimento di barriere architettoniche devono presentare la domanda, comprensiva degli allegati, al Comune in cui è ubicato l'immobile, improrogabilmente ENTRO IL 1° MARZO 2024 ore 12:00.

 

Beneficiari:

I beneficiari finali del contributo sono i cittadini privati.

Requisiti: I cittadini che fanno richiesta del contributo al Comune devono:

►essere "portatori di menomazioni o limitazioni funzionali permanenti, ivi compresa la cecità" ovvero di menomazioni o limitazioni funzionali "relative alla deambulazione e alla mobilità" (art. 9 comma 3 della legge 13/1989) - si darà priorità ai portatori di handicap riconosciuti dalla competente ASL invalidi totali con difficoltà di deambulazione;

►avere effettiva, stabile ed abituale dimora nell'alloggio in cui sono necessari i lavori per l'abbattimento delle barriere;

►avere l'autorizzazione del proprietario dell'alloggio in cui sono necessari i lavori per l'abbattimento delle barriere, qualora il richiedente non sia il proprietario;

►non aver già effettuato o iniziato l'esecuzione delle opere.

 

 Si precisa che:

- la domanda deve avere ad oggetto interventi su edifici privati i cui progetti sono stati presentati entro la data dell'11 agosto 1989 (edifici Ante 1989) e, limitatamente agli interventi conseguenti all'adattabilità di cui all'articolo 2, lettera i), del decreto del Ministro dei Lavori Pubblici 14 giugno 1989, n. 236, per gli edifici privati i cui progetti sono stati presentati successivamente alla data dell'11 agosto 1989 (edifici Post 1989)”

- in virtù della legge 62/1989, che ha integrato sul punto la legge 13/1989, il contributo può essere chiesto anche per interventi su edifici non privati se adibiti a centri o istituti residenziali per l’assistenza ai disabili (punto 4.19 della circolare 1669/1989 del Ministero dei lavori pubblici).

 

 Modalità di presentazione della domanda:

Le domande potranno essere presentate a mano presso il protocollo del comune negli orari di apertura al pubblico o inviate tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.tratalias.ca.it.

Documentazione da presentare:

  • modello di domanda allegata al presente bando o scaricabile dal sito internet del Comune ;
  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio allegato al presente bando o scaricabile dal sito internet del Comune;
  • certificato medico attestante una situazione di handicap consistente in “menomazioni o limitazioni funzionali permanenti, ivi compresa la cecità" ovvero in menomazioni o limitazioni funzionali "relative alla deambulazione e alla mobilità" (art. 9 comma 3 della legge 13/1989);
  • in caso di invalidità totale: certificato ASL (o fotocopia autenticata) attestante l'invalidità totale con difficoltà di deambulazione;
  • autorizzazione del proprietario dell'alloggio nel caso in cui richiedente e proprietario non siano la stessa persona;
  • Eventuale documentazione tecnica, che si ritenga necessaria al fine del riconoscimento dell’ammissibilità al contributo e della relativa quantificazione.

 

Finanziamenti:

Il contributo è concesso in misura pari alla spesa effettivamente sostenuta per costi fino a € 2,582,28; è aumentato del 25% della spesa effettivamente sostenuta per costi da € 2.582,29 ad € 12.911,42. Inoltre, un ulteriore 5% è concesso per costi da € 12.911,42 a € 51.645,69. Se la spesa supera € 51.645,69, il contributo sarà comunque pari a quello riconosciuto per quel tetto di spesa e, cioè € 7.101,28 (contributo massimo erogabile);

  • Non sono ammissibili a contributo:
  • gli interventi in alloggi non esistenti prima dell'entrata in vigore della legge n. 13 del 1989;
  • la realizzazione di nuovi alloggi o la ristrutturazione di interi edifici;
  • gli interventi in alloggi di Edilizia residenziale pubblica (AREA Ex IACP);
  • le opere eseguite prima della presentazione della domanda;
  • le domande pervenute oltre il termine.

 

 

La modulistica è disponibile presso l’ufficio protocollo del Comune ed è altresì scaricabile dal sito https://www.comune.tratalias.ca.it/

 

Il Responsabile del Procedimento

Ing. Maurizio Portas

               

 ALLEGATI 

00_AVVISO PUBBLICO 2024_signed_signed

bando-permanente

dichiarazione-sostitutiva-sus-1

dichiarazione-sostitutiva-sus-1-

domanda -contributi-sus-1

domanda-contributi-sus-1-

Il Responsabile dell’Area Tecnica

Ing. Marco Stivaletta

ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO DEI CITTADINI DELL'UNIONE EUROPEA RESIDENTI IN IN ITALIA
I cittadini dell'Unione residenti in italia, per poter esercitare il diritto di voto per i membri del Parlemento Europeo spettanti all'Italia, devono presentare al Sindaco del comune di residenza, ove non lo abbiano già fatto in occasione di precedenti elezioni europe, domanda di iscrizione nell'apposita lista aggiunta istituita presso lo stesso comune per il voto alle Elezioni Europee.
Tale domanda deve essere presentata, ai sensi dell'art. 2, comma1 del D.L n. 408/94, convertito dalla legge n. 482/94, non oltre il novantesimo giorno anteriore alla data fissata per la consultazione e cioè entro l'11 marzo 2024;

Si prega di prendere visione degli allegati

 CIRCOLARE     

circ-dait-013-servelet-15-02-2024-all-b

ALLEGATO C INFORMATIVA ITA - FRAN- INGL - TED

AVVISO ELEZIONI DEL PARLAMENTO EUROPEO VOTO DEI CITTADINI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

MANIFESTO voto domicilio_1

images

Si informa che fino al 30 maggio 2024 è possibile presentare richiesta per il riconoscimento del “Bonus Idrico Integrativo”, l'agevolazione tariffaria aggiuntiva rispetto al “Bonus Sociale Idrico Nazionale” rivolta alle cosiddette utenze deboli, ovvero ai nuclei familiari che versano in condizioni di disagio e residenti nei Comuni gestiti da Abbanoa Spa.

Il Bonus Idrico Integrativo è un rimborso tariffario destinato ai nuclei in possesso di un Isee ordinario 2024 di importo non superiore ai 20.000 euro. La somma del Bonus spettante a ciascun beneficiario, con riferimento ad un solo contratto di fornitura, è modulata sulla base dell'indicatore Isee.

La domanda potrà essere presentata attraverso una delle seguenti modalità:

  • tramite l'indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.tratalias.ca.it;
  • tramite raccomandata A/R all’indirizzo: Comune di Tratalias, Via Matteotti n. 15 09010 Tratalias;
  • Consegna a mano presso il Comune di Tratalias;
  • sul sito EGAS dedicato, all'indirizzo https://bonusacqua.it/ si potrà avanzare la richiesta online.

Legge-162(1)

Si informa che è stato pubblicato l'Avviso relativo  all'intervento "L. 162/98 Piani Personalizzati di Sostegno in favore di Persone con Disabilità Grave" ai sensi della L. 104/92, art. 3, comma 3, per l'anno 2024.

I Progetti attivi alla data del 31.12.2023 sono stati prorogati per il Periodo Gennaio/Aprile 2024.

Si invitano pertanto gli utenti già beneficiari di un Progetto Personalizzato alla data del 31.12.2023 a far pervenire presso l’Ufficio Servizi Sociali entro il 31 marzo 2024:

  • L’Attestazione ISEE 2024.
  • La Scheda salute (Allegato B) compilata dal Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di libera scelta o altro medico di struttura pubblica che abbia in carico il beneficiario SOLO ED ESCLUSIVAMENTE in caso di variazione della situazione sanitaria del beneficiario.
  • La Certificazione attestante lo stato di handicap grave rilasciata dal competente Servizio Sanitario ai sensi dell’art. 3 comma 3 della Legge 104/92 o lettera di convocazione da parte della Commissione Medica SOLO ED ESCLUSIVAMENTE se sottoposto a REVISIONE da parte della Commissione medica competente;

 Si invitano, inoltre, le persone in possesso della Certificazione L. 104/92, art. 3, comma 3 (handicap grave) alla data del 31.03.2024 interessate all’attivazione di un nuovo Piano L. 162/98 a voler presentare presso l’Ufficio Servizi Sociali entro il 31 marzo 2024 la seguente documentazione:

  • Richiesta di attivazione Piano Personalizzato L. 162/98;
  • Certificazione L. 104/92, art. 3, comma 3;
  • Allegato B) - Scheda Salute;
  • Allegato C) - Scheda Sociale;
  • Allegato D) – Autocertificazione Redditi 2023;
  • Autocertificazione del Famigliare di chi non sa o non può firmare né dichiarare;
  • Autocertificazione Stato di Famiglia;
  • Attestazione ISEE 2024;
  • Copia Documento d’Identità del Destinatario del Piano;
  • Copia Documento d’Identità del Dichiarante se diverso dal destinatario;

Le persone con disabilità che otterranno il riconoscimento di disabilità grave ai sensi dell'art. 3, comma 3, della legge n. 104/1992 dopo il 31.3.2024 ed entro il 30.11.2024 potranno presentare al Comune la richiesta di attivazione del Piano Personalizzato. I nuovi progetti dovranno coprire un arco temporale di almeno un mese e sono attivabili entro il 30 novembre. Il Comune provvederà, nei limiti delle risorse disponibili nell'anno in corso e fatto salvo quanto necessario alla copertura del rinnovo dei piani personalizzati in essere e dei nuovi piani, ad attivare piani personalizzati in ordine cronologico di arrivo.

Si invita a prendere visione dell'Avviso allegato contente l'elenco della documentazione da presentare e relative scadenze.

    Per informazioni è possibile scrivere una mail all'indirizzo: sociali@comune.tratalias.ca.it

    Per informazioni e supporto nella compilazione delle domande, presso la sede del Comune:

    SPORTELLO DI SEGRETARIATO SOCIALE
    Operatore: Dott. DESSI' GIAN MAURO
    Orario MERCOLEDI’ dalle 10.00 alle 12.00

    Si informa la cittadinanza che NON SONO ANCORA DISPONIBILI I SACCHETTI per il conferimento dei rifiuti.

    Si provvederà ad informare gli utenti con apposito avviso non appena si riprenderà la distribuzione.

    Si comunica, infine, che saranno distribuiti ai contribuenti in regola con i pagamenti relativi alla TARI.

    logo cambio regime.tif

    In questa sezione sono illustrati i principali avvisi informativi, la modulistica e gli atti amministrativi connessi ai procedimenti di cambio regime giuridico nel Piano di Edilizia Economica e Popolare (P.E.E.P.) o Piano di Zona (P.d.Z.) in località “Monte Nigali”, relativi agli interventi di edilizia sovvenzionata (ex I.A.C.P. della Provincia di Cagliari) e agevolata-convenzionata, comunque denominati, in ambito urbano.

    Il Comune di Tratalias è dotato di un Piano per l'Edilizia Economica e Popolare (P.E.E.P.), comunemente identificato con una parte del piano di ricostruzione del paese, in cui parte delle assegnazioni sono state effettuate con il regime in diritto di superficie per 99 anni rinnovabile, con convenzione ai sensi dell’art. 35 della L. 865/71, rinnovo possibile solo a condizioni ben determinate ed espressamente indicate negli atti e, in particolare, oneroso. In tale fattispecie rientrano anche le assegnazioni fatte all’ex I.A.C.P. della Provincia di Cagliari (Istituto Autonomo per le Case Popolari) ora denominato A.R.E.A. (Agenzia Regionale per l’Edilizia Abitativa).

    Parte delle assegnazioni, invece, sono state effettuate già in diritto di proprietà, ai sensi dell’art. 35, quarto comma e seguenti, della medesima Legge n. 865/1971 ma con un regime vincolistico alquanto oneroso: assegnazioni in diritto di proprietà vincolata ante Legge 179/1992 (15.03.1992).

    Recentemente, l’Amministrazione comunale di Tratalias ha dato il via allo studio delle problematiche connesse con l’attuazione del Piano di Edilizia Economica e Popolare al fine di approvare gli indirizzi e i criteri per la cessione della nuda proprietà delle aree assegnate in diritto di superficie (riscatto delle aree) e per la cancellazione del regime vincolistico di tutti i lotti, anche per quelli già assegnati in proprietà vincolata. Disciplinare per la trasformazione del regime giuridico di assegnazione approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 06.04.2022, poi successivamente aggiornato con le più recenti modifiche legislative.

    A seguito dello studio avviato è stato redatto il Disciplinare di cui sopra con il quale viene data la possibilità agli assegnatari dei lotti in diritto di superficie di trasformare tale regime e diventare di fatto proprietari delle aree e dell’opera realizzata per sempre col pagamento di un importo, calcolato in base a diversi parametri oggettivi, in funzione anche della caratteristica dei lotti e della tipologia edilizia assentibile.

    Tale possibilità è fornita anche agli acquirenti o ai locatari degli alloggi di A.R.E.A. (ex I.A.C.P.) che intendano acquisire la proprietà superficiaria dell’alloggio detenuto in locazione e vogliano acquisire anche la nuda proprietà dell’area di sedime dal Comune, attualmente proprietario del lotto, diventando così, anch’essi, pieni proprietari sia dell’alloggio che del terreno e liberi da vincoli.

    Con la trasformazione del regime di assegnazione viene data la possibilità di procedere con la cancellazione immediata del regime vincolistico, anche per le assegnazioni già in proprietà con vincoli ante legge 179/1992. Potrebbero essere eliminati i vincoli, particolarmente onerosi, che attualmente gravano anche sulle assegnazioni in proprietà evitando di incorrere in sanzioni in caso di violazione degli attuali patti contrattuali.

    L’acquisizione della proprietà delle aree dal Comune senza più vincoli renderà il lotto e il fabbricato ivi realizzato cedibile a chiunque al libero mercato senza necessità di alcuna autorizzazione da parte del Comune, senza la verifica dei requisiti degli acquirenti o la verifica della congruità del prezzo calmierato, con un incremento del valore patrimoniale del bene e la possibilità di locare o trasferire il bene (alienazione, donazione, successione, etc.) senza alcun regime vincolistico.

    BANDO DI CONCESSIONE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER L’ACQUISTO E/O RISTRUTTURAZIONE DI PRIME CASE - COMUNE DI TRATALIAS ANNO 2023

    BANDO DI CONCESSIONE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER L’ACQUISTO E/O RISTRUTTURAZIONE DI PRIME CASE, NELLA MISURA DEL 50% DELLA SPESA E COMUNQUE PER L’IMPORTO MASSIMO DI € 12.056,35 ALL’INTERNO DEL CENTRO ABITATO DEL COMUNE DI TRATALIAS – ANNUALITÀ 2023

    Ai fini della partecipazione al bando in argomento si prega di prendere visione della documentazione allegata al presente avviso, ove peraltro si trova il modulo di domanda.
    Per ulteriori informazioni contattare il RUP la Dott.ssa Emanuela Maria Fozzi alla mail ufficiotecnico@comune.tratalias.ca.it o al numero telefonico 0781.697023 int. 925. Si riceverà solo per appuntamento.

    AGGIORNAMENTO DEL 17.05.2024:

    Si comunica che in data odierna con determinazione n. 162 del 17.05.2024 sono stati approvati verbali della seduta della commissione del 03.05.2024, nonchè la GRADUATORIA DEFINITIVA e le relative SUB GRADUATORIE, regolarmente pubblicati al seguente link: https://albopretorio.comune.it/Tratalias/albo/dati/20240162D.PDF.
    La graduatoria e le sub graduatorie, inoltre, sono allegate e scaricabili dalla presente pagina.

    AGGIORNAMENTO DEL 22.04.2024:

    Si informa la cittadinanza che ai sensi dell’art. 10 della L.R. n. 13/1989, ai fini dell’approvazione della graduatoria definitiva, in data 03 maggio 2024 alle ore 12:00 presso la sede del Comune di Tratalias saranno effettuati i sorteggi tra i concorrenti che abbiano conseguito lo stesso punteggio. I sorteggi saranno effettuati in forma pubblica.

    AGGIORNAMENTO DEL 21.03.2024:

    In data 19.03.2024 è stata approvata, con determinazione del Servizio Tecnico, Settore Ambiente Patrimonio ERP, n. 107/2024, la graduatoria provvisoria di cui al bando in oggetto. La graduatoria è scaricabile al seguente Link https://albopretorio.comune.it/Tratalias/albo/dati/20240213PROT.PDF .

    BANDO DI CONCORSO PER L’AGGIORNAMENTO DELLA GRADUATORIA GENERALE VALEVOLE AI FINI DELL’ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA UBICATI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI TRATALIAS.

    Le domande di partecipazione devono essere presentate o inviate, A PENA DI ESCLUSIONE, entro il giorno 23 Maggio 2023. Per i lavoratori emigrati residenti all’estero, il termine per la presentazione della domanda è prorogato di 60 giorni per i residenti nell’area europea e di 90 giorni per i residenti nei paesi extraeuropei.
    Sono tenuti a presentare domanda di partecipazione al concorso tutti gli aspiranti all'assegnazione di un alloggio, compresi i soggetti già iscritti nella graduatoria comunale vigente e non assegnatari di un alloggio.

    Le domande dovranno essere indirizzate al Comune di Tratalias, Servizio Tecnico Settore Ambiente e Patrimonio ERP, via Matteotti n. 15 09010 Tratalias (SU) e presentate:

    • A mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Tratalias (via Matteotti n. 15, negli orari di apertura al pubblico)
    • Spedite mediante RACC. A/R (in tal caso farà fede il timbro dell’ufficio postale di spedizione) al seguente indirizzo: Comune di Tratalias – Ufficio Tecnico Settore Ambiente e Patrimonio ERP – via Matteotti n. 15 09010 Tratalias (SU)
    • Trasmesse al seguente indirizzo di PEC del Comune di Tratalias: protocollo@pec.comune.tratalias.ca.it

    In caso di spedizione per posta sul retro della busta contenente l’istanza di partecipazione, dovrà essere riportata la seguente dicitura Domanda di partecipazione bando pubblico per l’assegnazione di alloggi ERP.

    L’Amministrazione comunale non risponde dello smarrimento o di altri disguidi in caso di domanda inviata per posta.

    Trovato 11 elementi in 1 pagine

    1
    Nicola Zuddas srl - Software e Servizi per Enti Locali