Archivio

Notizie, Avvisi e Eventi

20Ott2020

RELAZIONE DI FINE MANDATO ANNO 2020

Avvisi - Dal Comune

Il Comune di Tratalias, nella figura del Sindaco Dr. Agronomo Marco Antonio Piras, pubblica la relazione di fine mandato all'anno 2020 come da D.Lgs. 149 del 06/09/2011.

La relazione può essere consultata di seguito:
Relazione di fine mandato 2020

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di cui all'articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nelle predette dimore.

Gli elettori interessati dovranno far pervenire la prescritta dichiarazione entro il giorno 05 Ottobre 2020, (20° antecedente la prima data di votazione), utilizzando preferibilmente l’apposito modulo da ritirare presso l’Ufficio elettorale comunale.

 L’Ufficio elettorale comunale è a disposizione per ulteriori chiarimenti.

In particolare: in occasione delle Elezioni europee possono votare per i rappresentanti italiani al Parlamento Europeo;
in occasione delle Elezioni Amministrative possono votare per il rinnovo degli organi del Comune (Sindaco e Consiglio Comunale).


Requisiti :
essere cittadini europei alla data delle elezioni;
essere residenti nel Comune, o aver presentato la richiesta di iscrizione nell'anagrafe della popolazione;
possedere i diritti elettorali nello Stato di origine;
non avere a carico un provvedimento giudiziario che comporti, per lo Stato di origine, la perdita dell'elettorato attivo.

Nell’anno di votazione ,  non oltre il 40° giorno antecedente la data della consultazione nel caso di elezioni amministrative (Sindaco).
Per esercitare il diritto di voto occorre presentare una domanda su appositi moduli
Chi intende presentare la domanda può: 
consegnarla personalmente all'Ufficio Elettorale del Comune;
inviarla mezzo posta elettronica alla casella protocollo@pec.comune.tratalias.ca.it  con la fotocopia di documento d’identità valido.

 Il Consiglio di Stato (Sezione Quinta), con sentenza n. 01193/2012 del 31.01. 2012 – 01.03.2012, ha sancito l’inapplicabilità della procedura di ammissione al voto prevista dall’art. 32 bis del D.P.R. n. 223/1967 ai cittadini dell’Unione europea che presentano domanda di iscrizione nell’apposita lista elettorale aggiunta dopo il termine di Legge, ovvero, del quinto giorno successivo a quello di affissione del manifesto di convocazione dei comizi.

Si informa la cittadinanza che dal giorno 17.07.2020, a causa di problemi tecnici, l’erogazione dell’acqua consortile verrà sospesa.

 

Si provvederà a riattivare l’erogazione dell’acqua quanto prima.

 

Si prega di dare maggiore diffusione possibile con il passaparola del presente avviso.

Gli elettori in possesso dei requisiti di idoneità, che intendono proporre la loro iscrizione all’Albo, a presentare apposita domanda entro il 30 Novembre corrente anno presso questo Comune. Si precisa che l’inclusione nel predetto Albo è subordinata al possesso dei seguenti requisiti: a) essere elettori del Comune; b) avere assolto agli obblighi scolastici. 
modulo richiesta

09Set2020

Avviso iscrizioni servizio trasporto scolastico - Anno scolastico 20/21

Avvisi - Politiche Sociali, Famiglia e Scuola

SI COMUNICA CHE SONO APERTE LE ISCRIZIONI AL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PER GLI ALUNNI FREQUENTANTI LA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I° GRADO “G. MARCONI” A SAN GIOVANNI SUERGIU.

 SCADENZA DOMANDE: 14 SETTEMBRE 2020

Di seguito avviso e modulo di domanda:
Avviso Iscrizioni
Modulo A.S 2020-2021

Possono presentare domanda di rimborso i cittadini che, alla data di pubblicazione del presente
bando, sono in possesso dei seguenti requisiti:
1. siano residenti presso il Comune di Tratalias;
2. abbiano un contratto di fornitura del servizio idrico integrato;
3. abbiano un indicatore ISEE corrente non superiore alla soglia di 15.000,00 euro;
4. abbiano un indicatore ISEE corrente non superiore alla soglia di 20.000,00 euro nel caso di nuclei con almeno 3 figli a carico (famiglia numerosa);
5. siano in particolari condizioni di vulnerabilità economica a causa della sospensione/riduzione dell'attività lavorativa in attuazione delle misure di contenimento adottate per ridurre il contagio da Covid-19.
SCADENZA: 30.09.2020
Di seguito tutti gli allegati:

Bando
Modulo

Si informa la cittadinanza che a decorrere dal giorno LUNEDÌ 20.07.2020 si partirà con la raccolta secondo il NUOVO CALENDARIO in corso di distribuzione.

 

Modifiche e Novità:

  1. Passaggio settimanale per il ritiro del SECCO INDIFFERENZIATO SPOSTATO DAL GIOVEDÌ AL LUNEDÌ;
  2. ORARI APERTURA ECOCENTRO: martedì dalle 14:00 alle 18:00 e sabato dalle 9:00 alle 13:00.

 Si avvisa, inoltre, che le informazioni PER LA RACCOLTA DEGLI SFALCI VERDI sono errate. NON OCCORRE NESSUNA PRENOTAZIONE PER IL RITIRO.

 

Si prega di dare maggiore diffusione possibile con il passaparola del presente avviso.

Tutti gli elettori ed elettrici del Comune che desiderano essere inseriti nell’albo delle persone idonee all’ufficio di Presidente di seggio elettorale, istituito presso la cancelleria della Corte di Appello, dovranno presentare domanda Sindaco entro il giorno 31 Ottobre corrente anno. L’iscrizione nel predetto albo è subordinata al possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado.
MODULO richiesta

09Set2020

Bando contributi alloggi AREA fondo sociale annualità 2018-2019

Avvisi - Politiche Sociali, Famiglia e Scuola

SI INFORMA LA CITTADINANZA CHE E' STATO PUBBLICATO IL BANDO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEGLI ASSEGNATARI DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA (ERP) GESTITI DA AREA - SERVIZIO TERRITORIALE AMMINISTRATIVO DI CARBONIA FONDO SOCIALE ANNUALITA’ 2018 E ANNUALITA’ 2019.

Per il rilascio dell'attestazione di disagio sociale da allegare alla domanda è possibile prendere appuntamento con l'Ufficio Servizi Sociali del Comune chiamando al numero 0781/697023 int. 933.
Le domande andranno inoltrate direttamente ad AREA attraverso una delle seguenti modalità:
1 - via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: protocollo.carbonia@area.sardegna.it.
2 - via P.E.C. al seguente indirizzo: distretto.carbonia@pec.area.sardegna
3 - via posta (farà fede il timbro postale) a: AREA Servizio Territoriale Amministrativo di Carbonia - Settore Contenzioso, Corso G.M. Angioy  n. 2, 09013 Carbonia.

Scadenza: 30.09.2020
Di seguito il bando completo e il modulo di domanda:

Bando
ALLEGATO A_DOMANDA

21Lug2020

Richiesta certificati storici

Avvisi - Servizi Demografici

CERTIFICATI ATTESTANTI SITUAZIONI ANAGRAFICHE PREGRESSE (CERTIFICATI STORICI)

Sono attestazioni che riguardano situazioni e dati “pregressi” (cioè non riferiti al periodo attuale), conservati negli archivi anagrafici del Comune.
Possono essere certificati:

•  STATO DI FAMIGLIA ORIGINARIO ( riferito alla composizione della famiglia anagrafica alla data di istituzione dello stato di famiglia)

•  STATO DI FAMIGLIA STORICO AD UNA DETERMINATA DATA ( riferito alla composizione della famiglia anagrafica alla data indicata dal richiedente)

•  STATO DI FAMIGLIA STORICO RIFERITO AD UN DETERMINATO PERIODO DI TEMPO ( riferito alla composizione della famiglia anagrafica e ai movimenti in essa intervenuti nel periodo indicato dal richiedente)

•  CERTIFICATO DI RESIDENZA STORICO ( riporta tutti i cambi di indirizzo relativi alla residenza nel Comune dalla data di prima iscrizione fino alla data della domanda)

• CERTIFICATO DI EMIGRAZIONE (riporta la data e il luogo di emigrazione da Mantova)

Per la richiesta del certificato di stato di famiglia originario o storico si ritiene di dover evidenziare quanto segue:
•  Il certificato anagrafico NON contiene, l'indicazione dei gradi di parentela, così come previsto dalle Circolari del Ministero dell’Interno n. 11/1996 e n. 3/1997.

•  La funzione del certificato anagrafico storico non è quella di dar conto di un albero genealogico idoneo a dimostrare relazioni parentali (e/o eventuali eredi) ma solo di chi si trovava dimorante abitualmente in un determinato posto (indirizzo) in un certo momento: attuale (all’atto del rilascio del certificato) o nel passato (in una certa data).

In questo senso si è espresso il Ministero dell’Interno (quesito del 02/12/2003) affermando che il certificato di famiglia storico è unicamente ancorato all'abitazione ed alle persone che in essa hanno convissuto e convivono, indipendentemente dai vincoli di parentela. Esso non può perciò dare certezza circa le relazioni di parentela intercorrenti tra persone coabitanti e, oltretutto, nulla dice circa l'esistenza di eventuali altri vincoli tra persone ed altre non coabitanti, essendo la funzione dell'anagrafe essenzialmente quella di rilevare la presenza stabile, comunque situata, di soggetti nel territorio comunale.

•  Ogni richiesta deve essere motivata al fine di dimostrare un interesse finalizzato alla tutela di situazioni giuridicamente rilevanti

•  Non si tratta di attestazioni relative agli eredi. A tal proposito si riporta il parere del Ministero dell’Interno del 20.10.2006: “l’Ufficiale d’anagrafe, a mente dell’art. 33, comma 1, del D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223, rilascia, a chiunque ne faccia richiesta, fatte salve le limitazioni di legge, il certificato di residenza e lo stato di famiglia. A norma del successivo comma del medesimo articolo, inoltre, può certificare o attestare “d’ordine del Sindaco”, pur con limitazioni, ogni altra posizione desumibile da atti anagrafici. Pertanto, la certificazione concernente i successibili per legge NON risulta contemplata.”

Cosa occorre:
•  Apposita istanza  

Dove richiederli:
1. Personalmente presso l'ufficio demografico,  con proprio documento d’identità
2. Telematicamente inviando  per mezzo di posta elettronica ad uno dei seguenti indirizzi:
    •  Posta ordinaria anagrafe@comune.tratalias.ca.it
    •  PEC: anagrafe@pec.comune.tratalias.ca.it 

Chi
Chiunque sia titolare di un interesse giuridicamente tutelato all’accesso a tali informazioni (art. 35 DPR 223/1989 – art. 22 comma 1 lettera b legge 241/1990). Nell’istanza da presentare agli uffici dovrà essere dichiarato tale interesse, in assenza del quale la richiesta verrà considerata inammissibile.

Tempi di rilascio
•  Per situazioni e dati antecedenti al 01 gennaio 1998: 30 giorni
•  Per situazioni e dati successivi al 01 gennaio 1998: 15 giorni

Validità
I certificati storici hanno validità illimitata in quanto riferiti a situazioni non più attuali né modificabili..
Sono validi e utilizzabili solo nei rapporti con i privati.

Costi
I certificati sono TUTTI soggetti al pagamento dell’imposta di bollo per euro 16,00, salvo i casi di esenzione previsti dal DPR 642/1972 Tabella B e successive modificazioni ed integrazioni, nonché da leggi speciali. Il motivo di esenzione dichiarato dal richiedente verrà inserito sul certificato emesso.
Trattandosi inoltre di certificati redatti a mano e per i quali sono previste ricerche d'archivio, è previsto il pagamento di Euro 5,16 di diritti di segreteria per ogni nominativo. I diritti si riducono a Euro 2,58 per nominativo in caso il certificato sia esente dall’imposta di bollo.

L’imposta di bollo di euro 16,00 deve essere versata al momento della presentazione della richiesta e non verrà rimborsata in caso di mancato ritiro del certificato.

I diritti di segreteria vengono invece pagati al momento del ritiro del certificato.

ATTENZIONE

Dal 01/01/2012 i certificati NON sono validi e utilizzabili per i rapporti con le Pubbliche Amministrazioni (Questura, Prefettura, Motorizzazione etc.) e con i Privati gestori di pubblici servizi (es. Rai, Enel, Tea etc). Le Pa e i gestori non possono più richiederli ai sensi dell'art. 15 L. 183/2011 : accettarli costituisce violazione dei doveri di ufficio.

PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E PER I GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI I CERTIFICATI DEVONO ESSERE SOSTITUITI DALL'  AutocertificazioneO DALLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

L’Ufficio di Polizia Locale di Tratalias, in collaborazione con il servizio Veterinario della Asl 7, promuovono la microchippatura canina gratuita.

L’inserimento del microchip consente di assicurare il controllo del randagismo ed evitare il fenomeno dell’abbandono, garantendo la salute di tutti, l’incolumità dei cittadini e il benessere degli animali.

Per le prenotazioni è possibile chiamare l’Ufficio di Polizia locale, al numero 0781/697023 interno 935, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 oppure inviare la propria richiesta tramite mail, al seguente indirizzo di posta elettronica: poliziamunicipale@comune.tratalias.ca.it indicando il numero dei cani da registrare, le generalità del proprietario e un recapito telefonico.

Le date, gli orari e i locali Comunali messi a disposizione verranno comunicati successivamente, sulla base del numero delle prenotazioni.

I cani degli allevatori e proprietari terrieri possono essere microchippati presso la sede dell’azienda o allevamento.

Occorre un numero minimo di adesioni per poter organizzare la giornata di microchippatura.

Servizi esterni al sito

Nicola Zuddas srl - Software e Servizi per Enti Locali