Stampa e PDF

Categoria: Lavori-pubblici-e-urbanistica

Avviamento a selezione per l’assunzione a tempo determinato di lavoratori da impiegare nel Cantiere di TRATALIAS ai sensi della Legge Regionale n. 1 del 14 maggio 2009, art. 3, comma 2, lett. b), punto 2), come integrato dall'art. 6, comma 10, lett. b), della L.R. n. 1/2011 – Cantieri per l’aumento, la manutenzione e la valorizzazione del patrimonio boschivo.

Si comunica che a breve sarà pubblicato l’Avviso Pubblico di Selezione per l’assunzione, con CCNL di categoria del settore privato corrispondente, di personale a tempo determinato e parziale da impiegare nei CANTIERI COMUNALI (cantieri comunali per l’aumento del patrimonio boschivo annualità 2022) per l'assunzione tramite Coop. Soc. di tipo B di n. 04 OPERAI COMUNI.

COME PRESENTARE LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AD UN CANTIERE COMUNALE? 
Vedasi le istruzioni allegate.

AGGIORNAMENTO DEL 20.07.2023: 

Si comunica che è stato pubblicato l’'Avviso Pubblico di Selezione per l’assunzione, con CCNL di categoria del settore privato corrispondente, di personale A TEMPO DETERMINATO da impiegare nei CANTIERI COMUNALI (cantieri comunali per l’aumento del patrimonio boschivo) per l'assunzione tramite Coop. Soc. di tipo B di n. 04 OPERAI COMUNU.

LINK A SITO ASPAL: https://agenziaregionaleperillavoro.regione.sardegna.it/j/v/2362?s=44&v=9&c=93505&c1=4920&id=106802&tipoconc=3&comune=&b=

SI EVIDENZIA che le DOMANDE DEVONO ESSERE PRESENTATE ALL'ASPAL SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER VIA TELEMATICA dal giorno 20.07.2023 alle ore 14:00 del 26.07.2023.

AGGIORNAMENTO DEL 11.08.2023: AVVISO SVOLGIMENTO PROVE DI IDONEITA’

Con la presente, conformemente a quanto previsto nell’avviso di selezione di cui in oggetto, si comunica che in data MARTEDÌ 05.09.2023 alle ore 10:00 presso la sede del Comune di Tratalias sita in via Matteotti n. 15, saranno effettuate le prove di idoneità.

Sono pertanto convocati a dette prove i lavoratori inseriti nella graduatoria secondo l’ordine della stessa, in numero triplo rispetto ai posti da ricoprire, ovvero: tutti i lavoratori inseriti nella graduatoria per OPERAIO NON QUALIFICATO

Link di pubblicazione della graduatoria approvata con determina dirigenziale ASPAL n. 2713 del 11-08-2023: https://agenziaregionaleperillavoro.regione.sardegna.it/j/v/2362?s=44&v=9&c=93505&c1=4920&id=106802&tipoconc=3&comune=&b= 

I lavoratori che, senza giustificato motivo (si veda la definizione di cui all'allegato A alla Del. G.R. 33/19 del 08.08.2013), non si presentino alle prove di idoneità, non possono partecipare per 6 mesi alla chiamata a selezione nell’intera Regione, anche qualora trasferiscano il domicilio o la residenza. La prova di accertamento dell’idoneità professionale consiste nello svolgimento di prove pratiche attitudinali ovvero in sperimentazioni lavorative i cui contenuti devono essere determinati in coerenza a quelli previsti nelle declaratorie di qualifica, categoria e profilo professionale previsti dai contratti collettivi dei comparti di riferimento, secondo quanto previsto nell’Avviso di selezione. La prova deve tendere ad accertare esclusivamente l’idoneità del lavoratore a svolgere le relative mansioni e non comporta alcuna valutazione comparativa di merito. Coloro i quali non risulteranno idonei non saranno assunti a prescindere dalla posizione in graduatoria. Le prove di idoneità, a pena di nullità, sono pubbliche.

logo cambio regime.tif

In questa sezione sono illustrati i principali avvisi informativi, la modulistica e gli atti amministrativi connessi ai procedimenti di cambio regime giuridico nel Piano di Edilizia Economica e Popolare (P.E.E.P.) o Piano di Zona (P.d.Z.) in località “Monte Nigali”, relativi agli interventi di edilizia sovvenzionata (ex I.A.C.P. della Provincia di Cagliari) e agevolata-convenzionata, comunque denominati, in ambito urbano.

Il Comune di Tratalias è dotato di un Piano per l'Edilizia Economica e Popolare (P.E.E.P.), comunemente identificato con una parte del piano di ricostruzione del paese, in cui parte delle assegnazioni sono state effettuate con il regime in diritto di superficie per 99 anni rinnovabile, con convenzione ai sensi dell’art. 35 della L. 865/71, rinnovo possibile solo a condizioni ben determinate ed espressamente indicate negli atti e, in particolare, oneroso. In tale fattispecie rientrano anche le assegnazioni fatte all’ex I.A.C.P. della Provincia di Cagliari (Istituto Autonomo per le Case Popolari) ora denominato A.R.E.A. (Agenzia Regionale per l’Edilizia Abitativa).

Parte delle assegnazioni, invece, sono state effettuate già in diritto di proprietà, ai sensi dell’art. 35, quarto comma e seguenti, della medesima Legge n. 865/1971 ma con un regime vincolistico alquanto oneroso: assegnazioni in diritto di proprietà vincolata ante Legge 179/1992 (15.03.1992).

Recentemente, l’Amministrazione comunale di Tratalias ha dato il via allo studio delle problematiche connesse con l’attuazione del Piano di Edilizia Economica e Popolare al fine di approvare gli indirizzi e i criteri per la cessione della nuda proprietà delle aree assegnate in diritto di superficie (riscatto delle aree) e per la cancellazione del regime vincolistico di tutti i lotti, anche per quelli già assegnati in proprietà vincolata. Disciplinare per la trasformazione del regime giuridico di assegnazione approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 06.04.2022, poi successivamente aggiornato con le più recenti modifiche legislative.

A seguito dello studio avviato è stato redatto il Disciplinare di cui sopra con il quale viene data la possibilità agli assegnatari dei lotti in diritto di superficie di trasformare tale regime e diventare di fatto proprietari delle aree e dell’opera realizzata per sempre col pagamento di un importo, calcolato in base a diversi parametri oggettivi, in funzione anche della caratteristica dei lotti e della tipologia edilizia assentibile.

Tale possibilità è fornita anche agli acquirenti o ai locatari degli alloggi di A.R.E.A. (ex I.A.C.P.) che intendano acquisire la proprietà superficiaria dell’alloggio detenuto in locazione e vogliano acquisire anche la nuda proprietà dell’area di sedime dal Comune, attualmente proprietario del lotto, diventando così, anch’essi, pieni proprietari sia dell’alloggio che del terreno e liberi da vincoli.

Con la trasformazione del regime di assegnazione viene data la possibilità di procedere con la cancellazione immediata del regime vincolistico, anche per le assegnazioni già in proprietà con vincoli ante legge 179/1992. Potrebbero essere eliminati i vincoli, particolarmente onerosi, che attualmente gravano anche sulle assegnazioni in proprietà evitando di incorrere in sanzioni in caso di violazione degli attuali patti contrattuali.

L’acquisizione della proprietà delle aree dal Comune senza più vincoli renderà il lotto e il fabbricato ivi realizzato cedibile a chiunque al libero mercato senza necessità di alcuna autorizzazione da parte del Comune, senza la verifica dei requisiti degli acquirenti o la verifica della congruità del prezzo calmierato, con un incremento del valore patrimoniale del bene e la possibilità di locare o trasferire il bene (alienazione, donazione, successione, etc.) senza alcun regime vincolistico.

Trovato 2 elementi in 1 pagine

1
Nicola Zuddas srl - Software e Servizi per Enti Locali